Iscriviti alla nostra mailing list

ARIANO IRPINO Mondo Aglianico Protagonista la mostra fotografica di Ottaiano

Si apre oggi presso il centro fieristico "Fiere della Campania", e sarà visitabile fino al 17 dicembre, l'evento "Mondo Aglianico", dedicato al vitigno autoctono irpino. La prima edizione della fiera nazionale "Mondo Aglianico" abbina alle degustazioni di vini locali e di piatti tipici della tradizione gastronomica irpina, momenti di incontro e di approfondimento, quali presentazioni di libri e convegni. Saranno presenti alla kermesse stand istituzionali della regione Sicilia e della regione Lazio e della Camera di Commercio di Benevento, al cui interno saranno ospitate cantine e aziende produttrici. La fiera sarà inaugurata alla presenza di Franco Lo Conte, amministratore unico di Fiere e Congressi, società che gestisce il centro fieristico, di Oreste Ciasullo, presidente della comunità montana dell'Ufita, di Antonio Mainiero, sindaco di Ariano Irpino e dei sindaci dei comuni limitrofi. Prevista la partecipazione del presidente della provincia di Avellino, Cosimo Sibilia. Durante la fiera "Mondo Aglianico" sarà possibile visitare presso il centro fieristico, la mostra fotografica "Immagini come appunti di viaggio - percorso fotografico tra i castelli della provincia di Avellino", il progetto realizzato da Giuseppe Ottaiano, art director dell'agenzia di comunicazione SEMA, da anni impegnata nella valorizzazione del territorio campano. Fotografo per passione, Ottaiano da quattro anni lavora alla realizzazione di una mappatura completa delle roccaforti e dei manieri presenti sul territorio irpino. L'Irpinia, infatti, ha un importante patrimonio di castelli. La mostra fotografica, recentemente esposta presso il Castello Ducale di Marigliano, città in cui l'autore opera da oltre vent'anni, ha avuto ottimi riscontri sia in Campania sia fuori regione. Le foto di Ottaiano, infatti, dopo essere state esposte ad Aquilonia, a Lauro e a Napoli, nell'ambito dell'edizione 2011 del Napoli Film Festival, sono state inserite dall'EPT di Avellino in un progetto di valorizzazione extraterritoriale delle Terre d'Irpinia, nell'ambito del quale sono state esposte nelle prestigiose location di Palazzo Firenze a Roma e del Castello Svevo di Bari. Il lavoro fotografico di Ottaiano è totalmente autofinanziato, realizzato con il supporto del suo team.


Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.