Iscriviti alla nostra mailing list

L'Ente Provinciale per il Turismo di Avellino presenta

Castelli d'Irpinia, immagini come appunti di viaggio" Percorso fotografico tra storia, natura e fede

Dal 26 marzo al primo aprile 2012 per iniziativa dell'EPT di Avellino, sarà esposta a Roma, presso la sala del Primaticcio di Palazzo Firenze, una mostra sui castelli d'Irpinia, una terra tutta da scoprire, ricca di storia, cultura, tradizioni e bellezze naturali.

Qui i siti di incastellamento costituiscono un patrimonio inestimabile: oltre 70 tra manieri, torri e borghi fortificati dislocati su una superficie di appena 2791 Kmq. L'EPT di Avellino, che patrocina e promuove l'iniziativa, inserendola nell'ambito di un progetto di promozione extra regionale delle Terre d'Irpinia, presenta a Roma una selezione delle oltre 100 immagini che compongono il reportage fotografico, il cui obiettivo è quello di proporre i Castelli d'Irpinia in qualità di forti attrattori turistici, tramite privilegiato tra il territorio e il visitatore. Attraverso le vicende che lungo i secoli hanno interessato si svelano infatti anche tutte le altre preziose risorse dell'Irpinia: arte, cultura e tradizioni senza dimenticare le tipicità eno-gastronomiche locali. Queste ultime saranno presentate al pubblico romano mercoledì 28 marzo, nell'ambito della Cerimonia d'Inaugurazione, prevista per le ore 12,00, con la partecipazione dell'Assessore Regionale ai Beni Culturali e al Turismo, Giuseppe De Mita. Come ha in più occasioni ricordato l'assessore De Mita, "è opportuno che siano sempre valorizzate le specificità territoriali che fanno dell'offerta turistica campana una delle più competitive a livello nazionale". Seguirà, nel pomeriggio, un concerto pianistico del Maestro Alexander Gashi, artista di fama internazionale. L'ente Provinciale per il Turismo di Avellino intende in tal modo consolidare un'ampia azione di valorizzazione dell'Irpinia, teritorio di elevata qualità ambientale e paesaggistica.

Un moderno viaggiatore nel tempo

La mostra fotografica "Castelli d'Irpinia, immagini come appunti di viaggio" nasce dal progetto di Giuseppe Ottaiano di realizzare una mappatura completa di tutti i siti di incastellamento presenti in Irpinia, uno dei territori più belli della Campania, con un potenziale turistico ancora non espresso a pieno. L'immagine fotografica costituisce lo strumento ritenuto oggi fra i più adatti a comunicare con immediatezza ed efficacia un territorio. La mostra itinerante che con il titolo "Castelli d'Irpinia, pietre tra cielo e terra" è stata ospitata presso i comuni di Aquilonia, Lauro e, in anteprima, a Casalbore. Grazie al patrocinio e al contributo dell'EPT di Avellino ha ottenuto poi grande riscontro di critica e di pubblico la proposta "Castelli d'Irpinia, set cinematografici tra natura e storia", presentata a Castel Sant'Elmo nell'ambito dell'edizione 2011 del Napoli Film Festival. Il 26 marzo, ancora una volta grazie all'EPT di Avellino, che nell'ambito della propria missione realizza iniziative e manifestazioni intese alla valorizzazione ed alla propaganda delle risorse turistiche, il cammino della mostra riprende, portando fuori regione le bellezze della Terra d'Irpinia.


Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.