Iscriviti alla nostra mailing list

Un tour per rocche e castelli dell'Irpinia

Il reportage di Ottaiano al castello Svevo
Un percorso tra storia, natura e fede, dal 6 novembre

BARI - Un tour immaginario per i castelli dell'Irpinia. Le antiche fortezze longobarde  e normanne, trasformate in palazzi eleganti e maestosi da principi e feudatari dal Rinascimento al secolo scorso, stanno girando l'Italia con la mostra «Rocche, fortezze e castelli in Irpinia». Un percorso di più di cento foto, scattate da Giuseppe Ottaiano, che verrà inaugurato il 6 novembre nella sala angioina del castello svevo di Bari.
«La scelta della Puglia non è stata affatto casuale. Proprio la presenza di castelli, rocche e manieri disseminati sull'intero territorio rappresenta, infatti, uno degli elementi più forti e di più immediata evidenza che uniscono le terre d'Irpinia e quelle della Puglia: segni incantevoli e maestosi di una ricca e travagliata storia condivisa, specialmente se si guarda al periodo normanno-svevo-angioino-aragonese », spiegano gli organizzatori. La mostra- voluta dall'Ente provinciale per il turismo di Avellino, con l'obiettivo di far conoscere la ricchezza culturale del territorio irpino - resterà aperta sino al 13 novembre (dalle 9 alle 18.30), alla cerimonia di apertura della mostra (alle 12) sarà possibile degustare prodotti enogastronomici irpini. All'evento partecipa l'assessore al Turismo della Regione Campagnia, Giuseppe De Mita.

 

Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.